Italiano | English
Chi Siamo Prodotti Download Contatti Distributori Offerte di lavoro Dove siamo
BTN_CERCA
Home > F.A.Q.
InimFAQ

Pacchetto software SmartLeague: Installazione
Che differenza c'è tra la scelta "All User" e la scelta "Current user" durante l'installazione di SmartLeague?
Dove sono collocati i dati relativi alle mie programmazioni?
Dove viene installato il software SmartLeague?
E' necessario installare Microsoft .Net Framework, Windows Installer ed Acrobat Reader?
Durante l'installazione mi viene segnalato un errore relativo ad un "Service Pack del sistema". Cosa devo fare?
Durante l'installazione mi viene chiesto se voglio Ripristinare o Disinstallare Microsoft . NET Framework. Cosa devo fare?
Durante l'installazione ho un messaggio che mi dice che mancano dei "Prerequisiti per l'installazione di .NET Framework". Cosa devo fare?
Di quanto spazio ho bisogno sul disco per installare SmartLeague?
Il mio prodotto antivirus e/o di sicurezza Internet blocca SmartLeague. Cosa devo fare?
Vi sono dei requisiti minimi relativi alla versione di Internet Explorer?

Pacchetto software SmartLeague: la sezione dedicata a SmartLink

SmartLink: la programmazione e le caratteristiche dei dispositivi
Posso configurare liberamente i 5 terminali IOx come ingressi e/o uscite?
Come mai non è possibile programmare i parametri di ingresso se non attivo l'opzione "Abilita funzioni anti-intrusione" della pagina "Parametri"?
Per utilizzare un terminale come ingresso come devo programmare i parametri di uscita?
Cosa significa che un terminale è di uscita e contemporaneamente di ingresso?
Come posso sapere che c'è un malfunzionamento su una uscita?
E' possibile pilotare un ingresso con un "Positivo a mancare"?
E' possibile collegare più sensori ad uno stesso ingresso e riconoscere da quale punto proviene l'allarme?
Posso avere la conferma che un comando remoto ad una uscita sia stato accettato?
Come posso avvisare gli utenti che c'è una chiamata in arrivo?
Devo generare una segnalazione di allarme "silenzioso". Come posso fare?
Come faccio a sapere gli eventi che attivano/disattivano una certa uscita?
Come faccio a sapere quali eventi attivano telefonate ad un certo numero telefonico?
Cosa è il parametro "Gestione semplificata uscite bistabili" nella pagina parametri?
Come posso avere indicazioni sullo stato di inserimento?
Vorrei essere avvisato se il dispositivo riconosce una chiamata da o verso la lista nera. Cosa devo fare?
Utilizzo SmartLink come linea di riserva. Esso fornisce la linea di riserva ad un dispositivo che è connesso sull'interno di un centralino e che quindi seleziona un numero per ottenere la linea esterna. Come posso gestire la telefonata attraverso SmartLink sulla linea GSM eliminando automaticamente la sequenza di numeri non necessaria?
Posso utilizzare la linea PSTN come riserva della linea GSM?
Posso gestire un buzzer esterno?
Posso adattare SmartLink ad una vecchia installazione?
A cosa serve il codice utente?
Come si torna ai dati di fabbrica?
E' necessaria l'installazione della batteria al piombo?
Non riesco a programmare gli eventi relativi alla uscita 5. Come mai?
Perché non posso selezionare una uscita nella pagina "Funzioni numeri telefonici"?
Utilizzo una carta SIM prepagata: come posso controllare il credito residuo?
Utilizzo una carta SIM prepagata: come posso controllare la scadenza della carta SIM
Quali metodi ho a disposizione per la programmazione dello SmartLink?



Pacchetto software SmartLeague: Installazione

Che differenza c'è tra la scelta "All User" e la scelta "Current user" durante l'installazione di SmartLeague? 
Tale scelta ha diverse conseguenze che di seguito vengono descritte:

Locazione dei dati su cui opera SmartLeague.
La scelta "All User" determinera la creazione di una cartella nello spazio che il sistema operativo riserva per tutti gli utenti (tipicamente la directory C:\Documents and Settings\All Users\Documenti\InimAppData) mentre la scelta "Current User" dermina la crezione di di una cartella nello spazio che il sistema operativo riserva all'utente che ha attivato l'installazione. Pertanto se questo utente si chiama "Nome" la directory di installazione sarà tipicamente C:\Documents and Settings\Nome\Documenti\InimAppData). La cartella ...\InimAppData\ conterrà ad esempio i salvataggi delle programmazioni effettuate. Importante: Non agire MAI su tale cartella con comandi per rinominare, cancellare, modificare il contenuto della cartella. Tali operazioni potrebbero determinare instabilità dell'applicazione e del sistema e la perdita irreversibile di dati.

"Visibilità" dei dati
La scelta tra "All User" e "Current user" determina la "visibilità" dei dati conformemente alle regole di protezione del sistema operativo. Pertanto, tipicamente, scegliendo una installazione come "Current User" non si avrà la possibilità di accedere ai dati di SmartLeague da parte degli altri utenti eventualmente configurati sul PC.

Menù avvio
Un altro effetto di tale scelta è nella creazione delle cartelle nel menù di avvio e conseguentemente della creazione dei link sul desktop.



Dove sono collocati i dati relativi alle mie programmazioni? 
Vedi risposta precedente "Locazione dei dati su cui opera SmartLeague".

Dove viene installato il software SmartLeague? 
La procedura di installazione agisce creando una cartella per l'applicazione (la parte "eseguibile") ed una cartella per i dati. La cartella dell'applicazione è selezionabile nella finestra di dialogo mostrata sotto.

Per la locazione dei dati dell'applicazione vedi risposta precedente vedi "Locazione dei dati su cui opera SmartLeague".

E' necessario installare Microsoft .Net Framework, Windows Installer ed Acrobat Reader? 
L'installazione di .Net Framework è indispensabile per il corretto funzionamento dell'applicazione. E' inoltre necessario che sia installata la versione 2.0 o superiore di .Net Framework. L'installazione di Windows Installer nella versione aggiornata è necessaria all'installazione di .NET Framework. Pertanto se non è presente la corretta versione di Windows Installer non sarà possibile installare .NET Framework e si avrà un messaggio di errore relativo alla mancanza di prerequisiti per l'installazione. L'installazione di Acrobat Reader è necessaria per la corretta visualizzazione dei file di aiuto. Sia nel caso di .Net che nel caso di Adobe Reader è possibile verificare se l'installazione è stata già effettuata scegliendo "Installazione applicazioni" dal "Pannello di Controllo" nel Menù di avvio.


Durante l'installazione mi viene segnalato un errore relativo ad un "Service Pack del sistema". Cosa devo fare? 
Il messaggio mostrato sotto appare se è già installata una versione di Windows Installer aggiornata e pertanto non è necessario aggiornarla. Premere OK e l'installazione di SmartLeague proseguirà.

Durante l'installazione mi viene chiesto se voglio Ripristinare o Disinstallare Microsoft . NET Framework. Cosa devo fare? 
Si è scelto di installare anche .NET Framework anche se è già installato sul PC. Si scelga il pulsante "Annulla" in basso a destra.


Così facendo si annullerà solamente l'installazione di .NET Framework mentre il resto dell'installazione proseguirà regolarmente.

Durante l'installazione ho un messaggio che mi dice che mancano dei "Prerequisiti per l'installazione di .NET Framework". Cosa devo fare? 
Il messaggio comunica la mancanza di Windows Installer nella versione opportuna per la gestione dell'installazione di .NET Framework.

Si noti che viene comunque visualizzato anche il seguente messaggio di errore comunque correlato alla mancanza del componente Windows Installer nella versione aggiornata.

Il link che viene proposto permette di effettuare il download del componente mancante. Una volta installato il componente mancante (Windows Installer nella versione aggiornata) sarà possibile ripetere la procedura di installazione di SmartLeague riavviandola.
Alternativamente è possibile richiedere alla procedura di installazione di SmartLeague di effettuare direttamente l'installazione di Windows Installer nella versione aggiornata selezionando questo componente nella finestra di dialogo mostrata sotto.


Di quanto spazio ho bisogno sul disco per installare SmartLeague? 
I files dell'applicazione occupano meno di 30MB di spazio. Se si installano anche .Net Framework ed Acrobat Readet (installazione completa) si avrà bisogno di meno di 80MB.

Il mio prodotto antivirus e/o di sicurezza Internet blocca SmartLeague. Cosa devo fare? 
SmartLeague per la sua normale operatività ha bisogno di ottenere l'accesso ad Internet. Tale accesso sarà utilizzato per una serie di funzioni connesse alla pagina "Linea Diretta" di SmartLeague. Pertanto se si intende usufruire di tali funzionalità è necessario istruire il proprio antivirus (o il proprio strumento di controllo per gli accessi ad Internet) a lasciare aperta la possibilità di connessione ad Internet per SmartLeague. Nel caso si utilizzi l'applicazione Norton Internet Security di Symantec si potrebbe avere la seguente visualizzazione.

In tal caso selezionare "Consenti sempre connessioni da qui su tutte le porte" e premere OK.


Vi sono dei requisiti minimi relativi alla versione di Internet Explorer? 
Si, è necessario che sia presente una versione 5.x o superiore. Per verificare è possibile aprire Internet Explorer e selezionare "Informazioni su Internet Explorer" nel menu "?"

Pacchetto software SmartLeague: la sezione dedicata a SmartLink

Nella programmazione di SmartLink posso personalizzare la posizione e la dimensione delle varie finestre di programmazione? 
Si. La posizione e la dimensione delle varie finestre di programmazione è liberamente configurabile. Qualora si intenda memorizzare una certa disposizione delle finestre è sufficiente scegliere nel menù principale la voce Impostazioni>Layout>Salva ed assegnare un nome al layout presente sullo schermo. E possibile salvare diversi layout da richiamare a seconda delle esigenze per mezzo del comando Impostazioni>Layout>Carica. Con l'installazione vengono fornite alcune configurazioni.

Programmando SmartLink ho spostato le finestre di visualizzazione. Come posso tornare alla visualizzazione di default? 
Nel menù principale selezionare Impostazioni>Layout>Carica. Si aprirà una finestra di dialogo. Selezionare EnvDefault e cliccare su Carica.

Quali parameri vengono programmati nel dispositivo selezionando nel menù principale Programmazione/Scrivi? 
Vengono programmati i parametri presenti in tutte le pagine di programmazione tranne le pagine "Eventi programmabili" e "Registro".

In che modo è possibile inviare i parametri presenti nella pagina "Eventi programmabili" allo SmartLink? 
E' sufficiente premere il pulsante "Inizializza" che contestualmente alla inizializzazione dell'evento periodico programmerà l'"Evento manutenzione" e l'evento "Scadenza SIM".

Posso avere una visualizzazione in tempo reale dello stato dell'apparecchiatura? 
Selezionando dal menù principale Controllo centrale>Monitoraggio si aprirà un a finestra di visualizzazione, aggiornata in tempo reale, sullo stato dell'apparecchiatura. Tale visualizzazione comprende informazioni sulla rete GSM, sullo stato dei terminali di ingresso/uscita, sullo stato della batteria, ecc.

Talvolta compare un asterisco a lato del nome della pagina. Cosa significa? 
L'asterisco compare per segnalare che in quella pagina ci sono delle programmazioni diverse rispetto a quelle dell'ultimo salvataggio. L'asterisco compare quando si lascia la pagina. Il salvataggio dei dati su disco cancella l'asterisco.

SmartLink: la programmazione e le caratteristiche dei dispositivi

Posso configurare liberamente i 5 terminali IOx come ingressi e/o uscite? 
Si, ognuno dei 5 terminali può essere utilizzato come un ingresso e/o come una uscita.

Come mai non è possibile programmare i parametri di ingresso se non attivo l'opzione "Abilita funzioni anti-intrusione" della pagina "Parametri"? 
Quando il dispositivo non è utilizzato come centralina anti-intrusione non è necessario effettuare programmazioni per gli ingressi. Infatti nella pagina "Eventi" per ogni ingresso sono presenti 4 righe che corrispondono ai 4 diversi stati che l'ingresso può assumere. Per ottenere una azione (ad esempio una telefonata vocale) quando un ingresso assume un certo stato è sufficiente programmare quella azione (la telefonata) in corrispondenza della riga corrispondente allo stato. Ad esempio se si volessero attivare delle telefonate (digitali, vocali o SMS) quando il terminale 3 (ingresso) si chiude a massa basta che in corrispondenza della riga 12 [Ingresso 3 Stato 4 (Chiuso -Corto)] si programmino le telefonate desiderate.

Per utilizzare un terminale come ingresso come devo programmare i parametri di uscita? 
Nel caso si utilizzi il terminale come ingresso è necessario che la parte del circuito che gestisce il terminale come uscita sia virtualmente sconnessa dal terminale stesso al fine di non alterarne la lettura. Per raggiungere tale scopo è sufficiente programmare il parametro "Polarità" del terminale come "Normalmente aperta". Utilizzando il software SmartLeague è sufficiente selezionare la voce "Solo Ingresso" nella colonna "Usa come" relativa al terminale che si vuole utilizzare come ingresso. Automaticamente la cella "Polarità" sarà portata al valore "Normalmente aperta".


Cosa significa che un terminale è di uscita e contemporaneamente di ingresso? 
Questa programmazione può essere utilizzata quando si ha un terminale di uscita per il quale si voglia avere una conferma relativa ai cambi di stato che l'uscita stessa può avere. SmartLink infatti è in grado di leggere lo stato dell'ingresso anche quando lo sta utilizzando come uscita. Risulta allora possibile eseguire delle azioni associandole, nella pagina eventi, agli stati che quel terminale può assumere.

Come posso sapere che c'è un malfunzionamento su una uscita? 
Per ottenere tale indicazione basta utilizzare l'evento "Malfunzionamento uscita" ed associare ad esso una azione (telefonata o attivazione di un'altra uscita). Un esempio dell'utilizzo di tale evento è il seguente: si immagini di avere una uscita programmata come normalmente chiusa e si immagini di attivarla. In tal caso l'uscita dovrebbe andare nello stato di "aperto". Se questo non si verifica, per esempio a causa di un cortocircuito, si avrà la generazione dell'evento "malfunzionamento uscita".

E' possibile pilotare un ingresso con un "Positivo a mancare"? 
Per il pilotaggio con "mancanza di positivo" è necessario utilizzare una resistenza esterna. Per comodità si può utilizzare una di quelle fornite insieme allo SmartLink. Si tratta di collegarla tra l'ingresso e massa e programmare l'ingresso per eseguire le operazioni desiderate (alla "mancanza del positivo") quando "arriva" nello stato 2 (15kohm, come la resistenza fornita).

E' possibile collegare più sensori ad uno stesso ingresso e riconoscere da quale punto proviene l'allarme? 
Sì, è possibile collegare 2 sensori (N.O. o N.C.) per ogni ingresso e riconoscere da quale punto proviene l'allarme. Agire come segue (esempio relativo al solo ingresso IO1):
  1. Aprire la scheda Ingressi/Uscite di SmartLeague (fig.1).
  2. Nella sezione Calibrazione impostare le seguenti soglie:
    • Soglia1 = 5500
    • Soglia2 = 3644
    • Soglia3 = 1090
  3. Nel campo Usa come dell'ingresso IO1, selezionare la voce Solo Ingresso.
  4. Inviare la programmazione a SmartLink.
  5. Collegare i sensori come in fig.2.


Agendo in questo modo, si può riconoscere il punto di provenienza dell'allarme dal cambiamento di stato dell'ingresso. La seguente tabella riporta le corrispondenze: Stato IO1/Uscite Sensori:
Stato di IO1Sensore1Sensore2
1ApertoAperto
2ApertoChiuso
3ChiusoAperto
4ChiusoChiuso

Posso avere la conferma che un comando remoto ad una uscita sia stato accettato? 
E' possibile richiedere la conferma della ricezione del comando selezionando l'opzione desiderata nella colonna Conferma. E' possibile avere come conferma dell'attivazione da remoto un SMS, uno squillo o entrambi.


Come posso avvisare gli utenti che c'è una chiamata in arrivo? 
E' possibile utilizzare l'evento "Squillo" per attivare un terminale di uscita sul quale collegare una segnalazione luminosa e/o sonora.

Devo generare una segnalazione di allarme "silenzioso". Come posso fare? 
Il problema in genere è quello di non dare l'evidenza che si sta effettuando una telefonata. Per fare ciò SmartLink mette a disposizione per ogni evento, all'interno della sezione opzioni, la possibilità di selezionare "Non segnalare la chiamata in uscita". Questo impedisce l'attivazione del LED di comunicazione in corso e la generazione degli eventi di "Inizio chiamata" e "Fine chiamata".

Come faccio a sapere gli eventi che attivano/disattivano una certa uscita? 
Nella pagina Ingressi/uscite è possibile premere sul segno "+" posto in corrispondenza di un terminale per aprire la visualizzazione degli eventi che attivano/disattivano l'uscita. Questa visualizzazione è un potente strumento di diagnostica al fine della validazione della programmazione effettuata. Nell'esempio mostrato si nota come il terminale 1 sia utilizzato come uscita in modalità bistabile per segnalare gli eventi di Batteria bassa, mancanza linea PSTN e Rete GSM assente.

Come faccio a sapere quali eventi attivano telefonate ad un certo numero telefonico? 
Nella pagina Rubrica è possibile premere sul segno "+" posto in corrispondenza di un numero telefonico per aprire la visualizzazione degli eventi che attivano telefonate (vocali, digitali o SMS) verso quel numero telefonico. Questa visualizzazione è un potente strumento di diagnostica al fine della validazione della programmazione effettuata. Nell'esempio mostrato si nota come al numero telefonico dell'installatore vengano inviati SMS in corrispondenza degli eventi di Malfunzionamento uscita, Batteria bassa, Mancanza linea PSTN e Rete GSM assente.

Cosa è il parametro "Gestione semplificata uscite bistabili" nella pagina parametri? 
Per utilizzare una uscita in modalità bistabile è necessario programmare la sezione ON della colonna Uscite della pagina Eventi in corrispondenza dell'evento che la deve attivare e la sezione OFF in corrispondenza dell'evento che la deve disattivare. Questa modalità di programmazione rende il dispositivo estremamente flessibile perché permette di attivare l'uscita all'accadere di un certo evento e magari di disattivarla all'accadere di un altro evento. Vi sono però degli eventi per cui l'installatore si aspetta che programmando l'attivazione dell'uscita all'accadere dell'evento automaticamente si verifichi la disattivazione dell'uscita al ripristino dell'evento. Tali eventi per SmartLink sono stati individuati in:
  1. Batteria bassa
  2. Mancanza PSTN
  3. Mancanza GSM
  4. Solo chiamate di emergenza
  5. Inserimento
  6. Squillo
Allora selezionando l'opzione "Gestione semplificata uscite bistabili" SmartLeague aiuta l'installatore nella programmazione ponendo automaticamente la spunta sull'evento di ripristino nella sezione OFF quando si programmi la spunta all'accadere dell'evento nella colonna ON.

Come posso avere indicazioni sullo stato di inserimento? 
E' possibile utilizzare gli eventi "Inserimento" e "Disinserimento" ed associare ad essi, ad esempio, lo stato di una uscita che accenda/spenga una segnalazione luminosa. E' anche possibile allo stesso modo far inviare dal dispositivo una comunicazione telefonica vocale, digitale o SMS al cambio di stato. Lo stato di inserimento può anche essere richiesto per mezzo dei toni DTMF telefonando al dispositivo. Inoltre se l'inserimento/disinserimento è effettuato per mezzo dell'identificativo del chiamante lo SmartLink-GP invia uno squillo di conferma al chiamante al riconoscimento del comando.

Vorrei essere avvisato se il dispositivo riconosce una chiamata da o verso la lista nera. Cosa devo fare? 
E' possibile utilizzare gli eventi "Ricezione chiamata da lista nera" oppure "Chiamata numero lista nera" ed associare ad essi le azioni desiderate (attivazione uscite, telefonate). Si tenga presente che tali eventi vengono generati solo per le telefonate da/verso la rete GSM.

Utilizzo SmartLink come linea di riserva. Esso fornisce la linea di riserva ad un dispositivo che è connesso sull'interno di un centralino e che quindi seleziona un numero per ottenere la linea esterna. Come posso gestire la telefonata attraverso SmartLink sulla linea GSM eliminando automaticamente la sequenza di numeri non necessaria? 
E' sufficiente chiedere a SmartLink di eliminare un certo numero di cifre dal numero che il dispositivo connesso a SmartLink seleziona. Per fare questo configurare il parametro "Togli n. cifre" nella pagina Parametri alla sezione "Parametri selezione".

Posso utilizzare la linea PSTN come riserva della linea GSM? 
Si. Il parametro "Gsm come canale prioritario" nella sezione "Altri parametri" della pagina "Parametri" permette di selezionare quale sarà il canale primario tra GSM e PSTN.

Posso gestire un buzzer esterno? 
Si. Selezionando l'opzione "Buzzer" nella programmazione dei Parametri di uscita relativi ad un terminale è possibile ottenere una frequenza di 1KHz sul terminale. Tale segnale è in grado di pilotare un buzzer piezoelettrico.

Posso adattare SmartLink ad una vecchia installazione? 
Si. Se si vuole gestire il segnale bilanciato proveniente da rilevatori già installati è sufficiente utilizzare le potenzialità di modifica del valore delle soglie degli ingressi.


Premendo sulla cella "Resistenza" relativa al terminale è possibile ottenere il valore di resistenza letto da SmartLink e di conseguenza posizionare le soglie (1, 2 e 3) in maniera da ottenere la massima distanza dal punto di lavoro normale e quindi la massima stabilità dell'applicazione.

A cosa serve il codice utente? 
Il codice utente è utilizzabile per autenticare l'accesso alla gestione SMS e DTMF del dispositivo. Per quanto riguarda la gestione via DTMF è possibile disabilitare la richiesta del codice (pagina Parametri, Menù DTMF senza codice). Per quanto invece attiene alla gestione dei comandi via SMS è possibile abilitare l'accesso in base al numero di telefono che invia l'SMS. Tale programmazione va effettuata nella pagina "Funzioni numeri telefonici" nella colonna "Abilitazioni SMS senza codice".

Come si torna ai dati di fabbrica? 
Cortocircuitare i pin 2 e 3 del connettore DB9 e alimentare la scheda. Dopo 1 secondo i parametri della scheda, incluse eventuali calibrazioni degli ingressi, sono riportati alle impostazioni di fabbrica.

E' necessaria l'installazione della batteria al piombo? 
Si, la batteria assicura la funzionalità dell'apparecchiatura in assenza dell'alimentazione esterna (sebbene per un periodo di tempo limitato) ed inoltre è necessaria per fornire i picchi di energia necessari alla trasmissione GSM che l'alimentatore esterno potrebbe non essere in grado di fornire.

Non riesco a programmare gli eventi relativi alla uscita 5. Come mai? 
E' possibile che sia attiva il parametro "Abilita funzioni anti-intrusione". In tal caso la programmazione degli eventi relativi al terminale 5 è disabilitata in quanto il terminale 5 è riservato per la funzione di inserimento/disinserimento.

Perché non posso selezionare una uscita nella pagina "Funzioni numeri telefonici"? 
Probabilmente l'uscita è associata ad un evento inibitorio (vedi appendice D del manuale di programmazione). Tali eventi sono, ad esempio, tutti gli eventi di guasto (batteria bassa, mancanza rete GSM, ecc.). Quando un'uscita è associata a questi eventi non può essere attivata/disattivata da comandi DTMF, da SMS e dall'identificazione del chiamante.

Utilizzo una carta SIM prepagata: come posso controllare il credito residuo? 
E' possibile fissare un limite in euro sotto il quale il dispositivo invia una segnalazione (SMS, ContacID, voce, attivazione uscita) di credito scarso. Per ottenere queste segnalazioni è sufficiente programmare solamente il limite di credito (nella pagina Parametri) e le operazioni da compiere nella pagina di programmazione Eventi. Tutti gli altri parametri, anche quelli dipendenti dall'operatore, sono gestiti automaticamente dal dispositivo senza che l'installatore debba programmare alcuna stringa. Nella pagina parametri è inoltre possibile attivare una opzione per cui per ogni ulteriore euro speso la segnalazione viene ripetuta. Gli operatori gestiti sono gli operatori italiani TIM, WIND e Vodafone.

Utilizzo una carta SIM prepagata: come posso controllare la scadenza della carta SIM 
Nella pagina Eventi programmabili è possibile impostare una data ed un'ora per l'attivazione dell'evento scadenza SIM. Tale evento (vedi pagina Eventi) potrà essere associato alle varie operazione che lo SmartLink è in grado di eseguite (invio SMS, messaggi vocali, frame ContactID, attivazione uscite). Il dispositivo è inoltre in grado di aggiornare automaticamente la scadenza della SIM aggiungendo alla data corrente 11 mesi ogni volta che vede che è stata effettuata una ricarica. Gli operatori gestiti sono gli operatori italiani TIM, WIND e Vodafone.

Quali metodi ho a disposizione per la programmazione dello SmartLink? 
Lo SmartLink è programmabile:
  • Utilizzando un PC ed il software SmartLeague per mezzo della porta seriale RS232 posta sulla scheda elettronica. Per effettuare tale programmazione è necessario dotarsi del cavo di connessione seriale Link232F9F9.
  • Scrivendo e memorizzando su SIM card degli SMS (scritti in un linguaggio di programmazione descritto nella manualistica) utilizzando qualsiasi telefonino. Introducendo la SIM card, contenente gli SMS di programmazione, su SmartLink questo caricherà le programmazioni presenti nella SIM card. Tale operazione può essere ripetuta più volte. Il dispositivo sovrascriverà le programmazioni già presenti o acquisirà (senza sovrascrivere) le nuove programmazioni.
  • Inviando al dispositivo degli SMS



QUEST_EXCL
password dimenticata?
FAQ_ARW
AR_ARW REGISTRATI

INIM ELECTRONICS s.r.l. - Via dei Lavoratori 10 - Località Centobuchi - 63076 - Monteprandone - AP - ITALY Tel. +39 0735 705007 - Fax +39 0735 704912      PIVA & C.F. 01855460448
Copyright © 2008 Inim Electronics. All rights reserved.