Accedi

I rivelatori di gas della serie INDUSTRIAL, costruiti utilizzando le moderne tecniche di rifusione ed utilizzando componenti a tecnologia SMT all’avanguardia, sono completamente gestiti da un microprocessore di ultima generazione in grado di conferire al prodotto la massima affidabilità e precisione.

L’elemento sensibile è collegato ad una parte intercambiabile del dispositivo; questo accorgimento permette la sostituzione della testina (la parte deperibile dell’apparecchio) anche da parte dell’installatore, senza la necessità di ricalibrazione da parte del costruttore.

Una vasta gamma di modelli consente di rivelare la presenza dei gas più diffusi, inoltre i rivelatori sono disponibili nei due contenitori (antideflagrante e antipolvere) assicurando la soluzione più idonea per tutte le applicazioni.

Accessori serie Industrial

Accessori serie Industrial

INE7

INE7

ING7

ING7

I rivelatori di gas della serie INDUSTRIAL, costruiti utilizzando le moderne tecniche di rifusione ed utilizzando componenti a tecnologia SMT all’avanguardia, sono completamente gestiti da un microprocessore di ultima generazione in grado di conferire al prodotto la massima affidabilità e precisione.

L’elemento sensibile è collegato ad una parte intercambiabile del dispositivo; questo accorgimento permette la sostituzione della testina (la parte deperibile dell’apparecchio) anche da parte dell’installatore, senza la necessità di ricalibrazione da parte del costruttore.

Una vasta gamma di modelli consente di rivelare la presenza dei gas più diffusi, inoltre i rivelatori sono disponibili nei due contenitori (antideflagrante e antipolvere) assicurando la soluzione più idonea per tutte le applicazioni.

In fase di installazione o manutenzione è possibile interfacciare i rivelatori della serie INDUSTRIAL con un PC (utilizzando l’adattatore INA55-700) o con uno smartphone Android (utilizzando l’adattatore INA55-701) per configurare i parametri, modificare le soglie di intervento, verificare la lettura del livello di gas o simulare condizioni di allarme, preallarme e guasto.

  • Soglie configurabili in percentuali di L.I.E. o P.P.M. o percentuale del volume (solo per rivelatore di ossigeno) in relazione al gas da rilevare.
  • Ritardi impostabili da 0 a 240 secondi per ogni singola soglia.
  • Sistema di compensazione della lettura in relazione alla temperatura ambientale.
  • Sostituzione della testina direttamente in campo e senza l’ausilio di bombole di gas titolato.
  • Collegamento con PC (per mezzo dell’interfaccia INA55-700) o ad uno smartphone Android (per mezzo dell’interfaccia INA55-701) per impostazione soglie, filtri e ritardi; lettura valori in tempo reale; simulazione condizioni di allarme, guasto e preallarme.

I Rivelatori vanno ordinati scegliendo, oltre al tipo di custodia, al gas rilevato, alla tecnologia dell’elemento sensibile il tipo di interfaccia di uscita. Di seguito una rappresentazione schematizzata del codice d’ordine.