INICOM
INICOM

INICOM

Telecomando per la gestione remota del modo di riposo

Negli impianti di illuminazione di emergenza con corpi illuminanti autonomi, il circuito di inibizione è quel circuito ausiliario che consente lo spegnimento degli apparecchi durante il funzionamento in emergenza.

In impianti grandi o complessi, l’inibizione è particolarmente difficile da risolvere nel rispetto delle norme. Infatti se si pensa ad apparecchi in cui l’inibizione avviene per apertura o chiusura di linee, questa soluzione è attuabile solo in prossimità del corpo illuminante. Ciò per evitare che per cause accidentali (foro di trapano, opere murarie, ecc.) o eventi disastrosi (terremoto, incendio, ecc.) si possa interrompere o cortocircuitare il cavo d’inibizione, causando la mancanza di intervento dell’emergenza proprio in caso di necessità.

L’utilizzo del telecomando è una soluzione al problema in quanto:

  1. lancia un impulso che viene memorizzato dall’apparecchio, quindi dopo tale istante la linea non ha più alcuna influenza sull’inibizione;
  2. al ritorno della rete elettrica di illuminazione si ripristina automaticamente nell’apparecchio la condizione di pronto all’emergenza ed il comando d’inibizione viene dimenticato, evitando quindi anche il rischio di dimenticanza del ripristino da parte dell’operatore, possibile nell’inibizione con interruttore manuale.

descrizione

Tipo di prodotto

Telecomando per l’inibizione e/o la gestione del modo di riposo

specifiche tecniche

Installazione

guida DIN (4 moduli)

Alimentazione

220/230Vac, 50-60Hz

Batteria

LiFePO4 3,2V

Numero Uscite

2

numero massimo lampade controllabili

150 totali

Classe di isolamento

II

Temperatura di funzionamento

da 0° a 50°C

Conforme alle normative

EN 60598-2-22

Prodotti Correlati

HP200

HP200

OH200FCK

OH200FCK

OH200BRI

OH200BRI

OH200GRT

OH200GRT